Guerra Valute Forex

Registrati ora ed inizia a fare trading con eToro

La Fed sta provocando una guerra delle valute, ecco l’osservazione di etoro che riportiamo di seguito.
Oltre alle critiche che provengono dal fronte interno, la Fed si sta anche attirando le critiche della comunità internazionale, soprattutto di Tailandia, Brasile, Corea del Sud e Cina, paesi che stanno attuando una buona politica di crescita delle esportazioni. Questi paesi criticano gli USA perchè questi ultimi sembrerebbero, da una parte, adottare una politica che limita gli squilibri del mercato e le manipolazioni valutarie e dall’altra sostengono una politica di creazione artificiale di bassi di tassi di interesse per la propria economia (attuando quindi una sorta di manipolazione delle valute). Nonostante le tensioni sembravano essersi un po’ allentate dopo il summit del G20 del mese scorso, il Segretario al Tesoro degli USA si è posto sulla difensiva verso le economie emergenti minacciando di imporre imposte sul flusso di capitali in entrata per abbattere la richiesta di valute dei paesi emergenti mettendo quindi in pericolo le loro esportazioni. Nonostante l’efficacia del piano di QE della Fed resti incerta, è chiaro adesso che la Fed dovrà tenere in forte considerazione il contesto internazionale prima di muoversi in modo aggressivo e che potrebbe limitare la misura dei suoi piani nel lungo periodo e conseguentemente aggravare la debolezza del dollaro.

Clicca qui per registrarti ora ed iniziare a fare trading!

Leave a Reply